Dopo anni di finanziamenti  facilie, banche e finanziarie si ritrovano oggi insolvenze enormi in cassafort. Bastano due rate non pagate, una bolletta persa o dimenticata. Basta perdere il lavoro, la parcella salata del dentista o i libri per i figli, insomma basta poco.

Etruria Global Service grazie a una lunga esperienza nel settore del recupero crediti oggi opera esclusivamente seguendo valori etici e sostenibili con un approccio diretto e professionale.La sua rete di collaboratori è in grado di garantire un supporto reale in tutta Italia nel pieno rispetto dei valori attraverso i quali opera: etica, dialogo, sostenibilità e trasparenza, e comunque nel rispetto assoluto delle disposizioni impartite dalle nostre committenti.

PROCEDURE OPERATIVE

FASE STRAGIUDIZIALE • Sollecito di pagamento • Costituzione in Mora • Interventi telefonici • Invito al contatto • Incasso domiciliare del credito • Eventuali visite domiciliari successive • Sollecito telefonico dello Studio legale fiduciario

• Lettera monitoria dello Studio legale fiduciario • Determinazione finale • Restituzione esiti • Attestato di inesigibilità

Per saperne di più...

Etruria Global Service ha oggi maturato una significativa esperienza nella lavorazione dei crediti di difficile esigibilità.

Si tratta in pratica di crediti per i quali la riscossione è incerta sia in termini di rispetto della scadenza che per ammontare dell’esposizione. I non performing loans (NPL) nel linguaggio bancario sono chiamati anche crediti deteriorati e si distinguono in varie categorie fra le quali le più importanti sono gli incagli e le sofferenze.

le sofferenze sono crediti la cui riscossione non è certa da parte degli intermediari che hanno erogato i finanziamenti perché i soggetti debitori risultano in stato di insolvenza o in situazioni equiparabili.

Gli incagli rappresentano delle esposizioni nei confronti di soggetti in situazione di difficoltà obiettiva, ma temporanea.

Oggi riteniamo essere un'Azienda specializzata per questa tipologia di crediti, e siamo  in grado di fornire una adeguata consulenza alle persone che hanno difficoltà ad onorare i propri debiti e che necessitano di una consulenza personalizzata, per rientrare nel circolo dell’accesso al credito, individuando la soluzione più sostenibile per rispettare le proprie obbligazioni. E' con questa prospettiva che intendiamo continuare a crescere, cogliendo con determinazione e impegno nuove opportunità di sviluppo ovunque si presentino.

L’obiettivo è quello di rendere ancor più esaustiva la comunicazione, arricchendo questo volume con una più ampia sezione dedicata alla sostenibilità.



Per saperne di più...
Per saperne di più...

I prestiti , mutui, sconfinamenti di c.c. ecc. non rimborsati rappresentano una minaccia reale per le banche che oggi si trovano a dover gestire un numero preoccupante di posizioni di clienti in difficoltà economiche che non riescono più a rispettare gli impegni presi. Il recupero tempestivo dei crediti erogati ai propri clienti è fondamentale per tenere sotto controllo il costo del rischio diminuendo scivolamenti e accantonamenti ai fondi svalutazioni.


La crescita delle sofferenze bancarie non accenna ad arrestarsi, e limita la capacità delle banche di assorbire il costo del credito a fronte di minori attività in grado di generare ricavi. Le banche hanno quindi preso coscienza del ruolo anche importante delle società specializzate nel settore del recupero crediti, che, in quanto focalizzate su questa attività, dispongono di strumenti di gestione e di controllo dei processi di recupero più evoluti e sofisticati di quelli che possono essere sviluppati internamente.

Affidare queste pratiche a Etruria Global Service consente alle banche di gestire e valorizzare il portafoglio dei crediti in sofferenza attraverso differenti strategie di recupero. Per esempio, su crediti bancari di piccolo/medio taglio in sofferenza, con un primo intervento di recupero telefonico e di esazione esterna, si possono ottenere risultati di incasso medio del 15-20% delle posizioni stesse, con buoni impatti reddituali e patrimoniali.

Inoltre, attraverso le attività di esazioni domiciliari, gli istituti di credito, soprattutto sulle posizioni di minor entità, possono aggiornarsi sulle reali condizioni economiche e patrimoniali dei debitori, giungendo a separare con precisione le posizioni da inviare a recupero giudiziale, da quelle per le quali sospendere la lavorazione, da quelle da cedere in quanto con limitate possibilità di rientro.



Per saperne di più...